U.S. flag

An official website of the United States government

Dot gov

Official websites use .gov

A .gov website belongs to an official government organization in the United States.

Https

Secure .gov websites use HTTPS

A lock ( ) or https:// means you’ve safely connected to the .gov website. Share sensitive information only on official, secure websites..

La FEMA parla la vostra lingua

Release Date Release Number
014
Release Date:
October 25, 2021

NEW YORK –  La FEMA offre servizi di traduzione e interpretariato per stabilire un contatto con i sopravvissuti al disastro e comunicare con quelli tra loro che parlano solo un po’ di inglese o non lo parlano per niente. La FEMA, inoltre, dispone di personale e tecnologia per sostenere la ripresa dal disastro per i non udenti e per chi ha problemi di udito difficile o di ipovisione.

Le traduzioni si basano sul censimento statunitense e su altre ricerche demografiche.

A New York, i servizi di traduzione scritta della FEMA consentono di inviare e ricevere la messagistica in ben 25 lingue: albanese, arabo, bengalese, birmano, cinese semplificato, francese, greco, gujarati, lingua creola haitiana, ebraico, hindi, italiano, giapponese, kirundi, coreano, malese, polacco, portoghese, russo, spagnolo, swahili, tagalog, urdu, vietnamita e yiddish. Potrebbero essere aggiunte altre lingue se si presenterà la necessità.  

Per il disastro causato dall’uragano Ida a New York, la FEMA pubblica anche comunicati stampa e schede informative in 25 lingue sul proprio sito web, fema.gov. Inoltre, il servizio di interpretazione telefonica consente di comunicare in 117 lingue.

Quando si chiama la linea di assistenza FEMA Helpline al 800-621-3362, chi usa servizi di inoltro comunicazioni come Video Relay Service (VRS), videotelefoni o altro, dovrà comunicare il numero del servizio alla FEMA. Gli operatori della Helpline sono disponibili dalle 8 alle 19, tutti i giorni. Premere 2 per lo spagnolo. Premete 3 per connettervi con un interprete di altre lingue.

Inoltre, visitate i centri di intervento DRC (Disaster Recovery Centers), dove potrete parlare in persona con il personale della FEMA e i rappresentanti di altre agenzie statali e federali in grado di fornire informazioni sull’assistenza in caso di disastri. Il personale della FEMA è preparato per usare il servizio di interpretariato.

Ai sopravvissuti al disastro con una limitata conoscenza dell’inglese sarà mostrata una guida di identificazione delle lingue con la frase “I Speak (Parlo) … ” in 69 lingue. Le persone colpite dal disastro potranno, così, indicare sulla guida la lingua che comprendono, e il rappresentante della FEMA si connetterà con un interprete di quella lingua. 

Raccomandiamo ai sopravvissuti al disastro che vivono nelle nove contee seguenti di presentare domanda per ottenere l'Assistenza disastri: Bronx, Dutchess, Kings, Nassau, Queens, Richland, Rockland, Suffolk e Westchester.

Per le ultime notizie sugli sforzi di recupero dall’uragano Ida a New York, visitate il sito fema.gov/disaster/4615. Seguiteci su Twitter all’indirizzo twitter.com/femaregion2 e su Facebook alla pagina www.facebook.com/fema.

Tags:
Ultimo aggiornamento October 26, 2021