Gli inquilini possono avere diritto all’assistenza in caso di disastri

Release Date Release Number
008
Release Date:
Settembre 30, 2021

NEW YORK -- L’assistenza federale in caso di disastri non è riservata solo ai proprietari di abitazioni, ma è destinata anche agli inquilini qualificati e può coprire spese relative a mobili, attrezzature per lavoro, riparazione veicoli; può anche includere spese mediche e dentistiche causate dal disastro.

Gli inquilini residenti nelle contee di Bronx, Nassau, Queens, Richmond, Rockland, Suffolk e Westchester che hanno subito danni, perdite o che non sono in grado di risiedere nelle loro abitazioni in seguito all’uragano Ida, possono avere diritto all’assistenza FEMA e quella dell’U.S. Small Business Administration, (Amministrazione per le Piccole Imprese).

Se disponete di una polizza assicurativa per inquilini, innanzitutto chiamate la vostra compagnia assicurativa per presentare la domanda di risarcimento. Quindi, presentate la domanda per l’assistenza FEMA. Se siete assicurato, dovrete fornire alla FEMA le informazioni della vostra compagnia assicurativa, che possono includere un pagamento o un rifiuto.

L’Assistenza inquilini FEMA è destinata a coprire l'affitto mensile e il costo dei servizi essenziali (forniture di gas, elettricità e acqua). Le sovvenzioni della FEMA possono anche essere usate per depositi di sicurezza, ma non per servizi telefonici, via cavo o Internet.

Gli inquilini devono dimostrare di aver occupato la residenza principale danneggiata dal disastro prima di ricevere l’Assistenza inquilini FEMA e alcuni dei tipi di assistenza FEMA destinati ad altre necessità (ad esempio, per beni mobili e per spese di trasporto e deposito).

Per dimostrare di avere occupato la residenza danneggiata, la persona sopravvissuta può presentare alla FEMA: un contratto di affitto o di alloggio, ricevute d'affitto, bollette, dichiarazione del commerciante, dichiarazione del funzionario pubblico, carta d'identità, documenti di organizzazioni di servizi sociali, documenti di scuole locali, documenti relativi a benefici federali o statali, registrazione di autoveicoli, dichiarazioni di residenza o altri documenti del tribunale e del parcheggio per case mobili. Gli specialisti dell’Helpline della FEMA, da contattare al numero 800-621-3362 (711/VRS), possono fornire altre informazioni sui documenti accettabili, le loro date e descrizioni. 

Gli inquilini potranno essere indirizzati all’Amministrazione statunitense per le Piccole Imprese, (U.S. Small Business Administration), SBA, che offre prestiti di emergenza a tasso d’interesse agevolato ai sopravvissuti al disastro. I prestiti dell’SBA possono aiutare a pagare le spese per perdite non coperte da assicurazione. Gli inquilini possono presentare domanda per prestiti fino a un massimo di 40.000 USD, per riparare o sostituire oggetti e suppellettili danneggiati o distrutti, inclusi indumenti, mobili, elettrodomestici e altri beni mobili, veicoli compresi. Chi non è qualificato per ottenere un prestito SBA può tornare a rivolgersi al programma di sovvenzioni FEMA per l’assistenza destinata ad altre necessità.

Se siete stato indirizzato all’SBA, dovrete compilare e presentare la domanda. Se la domanda viene approvata, non siete obbligato ad accettare il prestito; tuttavia, non presentare la domanda potrebbe togliervi il diritto all’assistenza FEMA in caso di eventuali disastri futuri.

Sono disponibili vari modi per presentare la domanda per l’assistenza FEMA.

  • Visitate il sito DisasterAssistance.gov, usate l’app mobile della FEMA o chiamate l’Helpline della FEMA al numero 800-621-3362 (711/VRS). Le linee operano dalle ore 8 alle ore 19, sette giorni a settimana, e gli operatori potranno mettervi in contatto con uno specialista che parla la vostra lingua. Se usate servizi di inoltro comunicazioni, come servizi telefonici con sottotitoli o altro, comunicate il numero telefonico del servizio alla FEMA.

Inoltre, la FEMA ha aperto i centri di intervento (Disaster Recovery Centers), dove potrete parlare di persona con i dipendenti della FEMA e con rappresentanti di altre agenzie statali e federali in grado di fornirvi informazioni sull’assistenza in caso di disastri disponibile nel vostro caso. Per trovare un centro di intervento vicino a voi, visitate il sito DRC Locator (fema.gov).

Per presentare domanda per ottenere un prestito SBA, visitate il sito web protetto dell’SBA all’URL https://DisasterLoanAssistance.sba.gov. Potete anche inviare un’e-mail all’indirizzo DisasterCustomerService@SBA.gov o chiamare il centro assistenza clienti (Customer Service Center) SBA al numero 800-659-2955 per ulteriori informazioni.

La domanda di assistenza FEMA dovrà essere presentata entro e non oltre venerdì 5 novembre.

Per altre risorse online e per scaricare gli opuscoli della FEMA, visitate il sito DisasterAssistance.gov e fate clic su Informazioni (“Information”).

Per riferimento ad agenzie che sostengono le esigenze specifiche della comunità, contattate il centro 211Counts più vicino visitando il sito https://www.211nys.org/contact-us o chiamando il 211. I residenti della Città di New York (NYC) dovranno chiamare il 311.

Per le ultime notizie sugli sforzi di recupero dall’uragano Ida a New York, visitate il sito www.fema.gov/disaster/4615. Seguiteci su Twitter all’indirizzo twitter.com/femaregion2 e su Facebook alla pagina www.facebook.com/fema.

Tags:
Ultimo aggiornamento Ottobre 3, 2021