Main Content

Controllo delle voci di corridoio sul coronavirus

English

       A face with a hand beside it with a open brain with  $ , ?, !

Questa pagina dell’Agenzia Federale di Gestione delle Emergenze (FEMA, Federal Emergency Management Agency) intende aiutare il pubblico a distinguere tra le voci di corridoio e i fatti riguardanti la risposta alla pandemia da coronavirus (COVID-19). Nel corso delle crisi, circolano facilmente voci di corridoio all’interno delle comunità.

Impegnati a fare la tua parte per arrestare la divulgazione di informazioni false, seguendo queste tre semplici linee guida:

  1. Non credere alle voci di corridoio.
  2. Non diffonderle.
  3. Per conoscere i fatti relativi alla risposta federale al COVID-19, consulta fonti di informazione affidabili.

Per ottenere istruzioni e dettagli specifici per la tua comunità, fai sempre riferimento alle informazioni fidate, come il sito coronavirus.gov, e i siti web e account di social media ufficiali dell’amministrazione locale.

Per conoscere meglio il coronavirus, visita il sito web coronavirus.gov. Puoi anche visitare la nostra pagina Risposta al coronavirus (COVID-19), che contiene ulteriori aggiornamenti sulla risposta federale. Consulta anche le dichiarazioni dei funzionari statali e locali, per ottenere istruzioni e informazioni specifiche per la tua comunità.


Ho bisogno di un documento di identità corredato di fotografia per essere sottoposto a test per il COVID-19 presso un Centro di test comunitario (CBTS, Community Based Testing Center)?

Per stabilire se sei un addetto al primo soccorso o un operatore sanitario, dovrai fornire il tuo documento di identità corredato di fotografia, quando ti presenti presso un Centro di test comunitario (CBTS, Community Based Testing Center) per sottoporti a test prioritario per il COVID-19. 

La FEMA sta facendo ricorso alle forze armate?

Il 22 marzo, il Presidente Trump ha ordinato al Segretario della Difesa di provvedere al completo rimborso federale, da parte della FEMA, per l’utilizzo delle Guardie Nazionali di alcuni stati.  La FEMA ha affidato la delega di missione, interamente rimborsabile, al Dipartimento della Difesa, includendo anche i rimborsi per le retribuzioni e le indennità del personale della Guardia Nazionale, che svolgeva le attività relative alla delega di missione della FEMA in virtù del Titolo 32.

Inoltre, il Dipartimento della difesa ha dispiegato le navi ospedale U.S.N.S. Comfort a New York e U.S.N.S. Mercy a Los Angeles.

La FEMA ha anche assegnato deleghe di missione al Corpo militare degli ingegneri degli Stati Uniti, che si occuperà di progettare e realizzare siti alternativi preposti alle cure, a supporto della risposta al COVID-19.

Il Dipartimento per la Sicurezza Nazionale (DHS, Department of Homeland Security ) sta facendo ricorso alle forze armate?

Il 22 marzo, il Presidente Trump ha ordinato al Segretario della Difesa di provvedere al completo rimborso federale, da parte della FEMA, per l’utilizzo delle Guardie Nazionali di alcuni stati.  L’azione del Presidente garantisce ai Governatori il comando costante delle loro Guardie Nazionali, attraverso il finanziamento federale ai sensi del Titolo 32. Le Guardie Nazionali di ciascuno stato si trovano ancora sotto l’autorità del rispettivo Governatore, e agiscono di concerto con il Dipartimento della Difesa.

Ho ricevuto una chiamata, un SMS o un messaggio e-mail che mi comunicava che posso ottenere assistenza finanziaria. Si tratta di un annuncio legittimo?

Secondo varie segnalazioni che abbiamo ricevuto, alcuni truffatori fingono di essere membri del governo, e contattano le persone tramite chiamate robotizzate, SMS, e-mail e altre modalità di comunicazione. Questi truffatori affermano di essere in grado di fornire assistenza finanziaria nel corso della pandemia da COVID-19, e fanno richiesta di denaro o informazioni personali, come il numero della previdenza sociale, le coordinate bancarie o il numero della carta di credito. Questa è una TRUFFA.

Non credere agli individui che affermano di essere in grado di procurarti assistenza finanziaria, e chiedono denaro o informazioni personali. Gli addetti ai soccorsi dell’emergenza federali e locali non chiedono né accettano denaro. Il personale del Dipartimento per la Sicurezza Nazionale, della FEMA, del Dipartimento della Salute Pubblica e dei Servizi Sociali degli Stati Uniti, e del Centro per il Controllo delle Malattie non impone alcun addebito per fornire assistenza nel corso delle calamità.

La Commissione Federale del Commercio ha predisposto una pagina delle truffe; questa pagina contiene alcuni suggerimenti che possono aiutarti a evitare le truffe online, al telefono, e tramite SMS e messaggi e-mail. Se noti una truffa, ti preghiamo di segnalarla alla Commissione Federale del Commercio all’indirizzo e-mail ftc.gov/complaint.

Sono disponibili vaccini o farmaci in grado di prevenire o curare il COVID-19?

Attualmente, non è in commercio alcun farmaco approvato dall’Amministrazione per i Farmaci e gli Alimenti (FDA, Food and Drug Administration) degli Stati Uniti per il trattamento specifico del COVID-19. I ricercatori stanno studiando nuovi medicinali, e alcuni farmaci che sono stati già approvati per altre patologie, come potenziali trattamenti per il COVID-19. In merito a questi potenziali trattamenti, i Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie dispongono di ulteriori informazioni a disposizione degli operatori sanitari.

L’FDA si impegna a proteggere i consumatori dai prodotti non approvati e dalle affermazioni false o fuorvianti. I consumatori e gli operatori sanitari possono collaborare segnalando le frodi sospettate al Programma sulle Frodi Sanitarie dell’FDA o all’Ufficio delle Indagini Penali.

Sono attualmente coperto dall’assicurazione sanitaria Medicare, e un individuo mi ha offerto un test per il COVID-19 purché io fornisca i miei dati relativi a Medicare. Dovrei accettare?

Se ricevi chiamate di questo tipo, tieni presente che si tratta di una truffa mirata a ottenere le tue informazioni personali private. I beneficiari vengono presi di mira in vari modi, comprese le telefonate di telemarketing, le piattaforme dei social media, e le visite di persona. Non fornire alcuna informazione sulla tua copertura sanitaria Medicare o Medicaid, e non divulgare il tuo numero della previdenza sociale. Presta sempre attenzione alle richieste di informazioni personali da te non sollecitate. Se ritieni che dovresti sottoporti a un test per il coronavirus, contatta il tuo medico, che potrà consigliarti in merito ai test di cui potresti aver bisogno.

Gli individui anziani e quelli affetti da malattie preesistenti sono gli unici a rischio di contrarre il coronavirus?

Gli individui anziani e i pazienti affetti da condizioni mediche croniche gravi sono maggiormente a rischio di una patologia grave. Ma tutti possono ammalarsi, e i sintomi possono presentarsi in forma da leggera a grave, a prescindere dall’età o dalle concomitanti condizioni mediche.

La pubblica amministrazione sta inviando denaro a tutti?

Lo stanziamento di un “pacchetto di stimolo” è stato approvato dal Congresso, allo scopo di aiutare gli americani che ne hanno bisogno. Nel momento in cui le informazioni saranno disponibili, sarà aggiornata la pagina web www.coronavirus.gov. Purtroppo, i truffatori stanno utilizzando il COVID-19 per approfittarsi delle persone. Non credere a chiunque ti dica che puoi ottenere soldi subito. La Commissione Federale del Commercio (FTC, Federal Trade Commission) dispone di altre informazioni sulle truffe governative, comprese quelle relative al COVID-19.

È stato imposto un blocco di sicurezza o una quarantena a livello nazionale?

No. Gli stati e le città si assumono la responsabilità di annunciare le quarantene, i confinamenti sul posto o le altre restrizioni e misure di sicurezza.

Dovrei fare scorta di cibo e approvvigionamenti?

Acquista soltanto ciò di cui la tua famiglia ha bisogno per una settimana. L’acquisto anticipato di approvvigionamenti per varie settimane o mesi provoca scarsità e impedisce alle altre famiglie di procurarsi il necessario.  La domanda dei consumatori è stata eccezionalmente alta, in particolare per i prodotti alimentari, i materiali per la pulizia e i prodotti sanitari. Le catene di approvvigionamento non sono state intralciate, ma i punti vendita hanno bisogno di tempo per rifornirsi.

Dovrei temere l’hantavirus?

No. L’hantavirus si diffonde tra le persone principalmente attraverso i topi e i ratti infettati. È possibile, ma estremamente raro, contrarre l’hantavirus tramite contagio umano. Per ottenere maggiori informazioni sull’hantavirus, visita il sito web del Centro per il Controllo delle Malattie.

Last Updated: 
04/10/2020 - 10:43