Federal Emergency Management Agency

I SOPRAVVISSUTI ALLA CALAMITÀ HANNO IL DIRITTO DI FARE RICORSO NEL CASO IN CUI VENGA LORO RIFIUTATA L’ASSISTENZA FEMA

Main Content
Release date: 
04/30/2013
Release Number: 
4086-147

TRENTON, N.J.-- I sopravvissuti all’uragano Sandy del New Jersey a cui è stata negata l’assistenza per calamità dell’Agenzia Federale per la Gestione delle Emergenze (Federal Emergency Management Agency) hanno il diritto di fare ricorso contro suddetta decisione. 

Prima di fare ricorso, leggete attentamente la lettera che vi è stata inviata con la risoluzione. Può darsi che la FEMA vi stia solo chiedendo di fornire informazioni aggiuntive. In questo caso, includete la maggiore quantità possibile di documenti per dimostrare le vostre perdite e per documentare il loro valore.

Se vi è stata negata l’assistenza oppure se avete ricevuto meno assistenza di quella che ritenete sia necessaria per soddisfare i vostri immediati bisogni, ciò non significa che il vostro caso è chiuso.

Ricordatevi che la FEMA è l’ultima possibilità a disposizione, non una polizza assicurativa. L’assistenza per calamità può essere fornita per soddisfare i bisogni basici vostri e della vostra famiglia derivanti da una calamità. Non si tratta di un programma per migliorare le condizioni esistenti prima della calamità.    

Ecco alcuni motivi per cui una richiesta può essere negata:

  • Regolare del domicilio condiviso ─ La FEMA non determina una “capofamiglia” quando fanno richiesta più persone con lo stesso indirizzo. Se vi è stata negata l’assistenza e considerate che non rientriate nella categoria del domicilio condiviso, potete fare ricorso presentando la documentazione d’appoggio.
  • Moltiplicazione dei vantaggi economici ─ Se avete un’assicurazione, la FEMA sospenderà il pagamento dell’assistenza che può essere coperto dall’assicurazione. Se ritenete che la vostra assicurazione sia insufficiente per la copertura delle perdite essenziali, potete informare la FEMA e inviare l’accordo assicurativo finale oppure la documentazione inerente al diniego della denuncia.

Come fare ricorso contro una decisione della FEMA:

  • Capire il perché del diniego─ Riesaminate completamente la lettera ricevuta dalla FEMA con la sua decisione. Tutte le decisioni vengono spiegate nel corpo della lettera. Se desiderate che qualcuno esamini con voi la lettera o se avete bisogno d’informazioni aggiuntive, potete chiamare la linea di assistenza della FEMA all’800-621-FEMA (3362).
  • Fare ricorso velocemente ─ Avete 60 giorni di tempo a partire dalla data della lettera che avete ricevuto dalla FEMA con la sua decisione per rispondere al diniego della FEMA o a un pagamento che non ritenete adeguato. Se presentate il ricorso dopo più di 60 giorni a partire dalla data della lettera che avete ricevuto dalla FEMA con la sua decisione, dovrete includere la spiegazione del perché la vostra risposta ha oltrepassato la scadenza dei 60 giorni.
  • Richiedete il vostro dossier FEMA ─ Se avete bisogno d’informazioni inerenti al vostro caso, voi o la persona presente con voi nella richiesta, potete richiedere una copia del vostro dossier scrivendo a:

FEMA ─ Records Management

National Processing Service Center

P.O. Box 10055

Hyattsville, MD 20782-7055

Per contribuire alla privacy delle vostre informazioni personali, sia che scriviate un ricorso o una lettera di richiesta alla FEMA, dovete includere il nome completo, la data e il luogo di nascita, l’indirizzo di residenza, il numero della richiesta FEMA e il codice di calamità. Fate legalizzare la vostra lettera o includete la copia di un tesserino identificativo emesso dallo stato oppure inserite la seguente dichiarazione: “Con la presente dichiaro sotto pena di spergiuro che quanto detto sopra è vero e corretto.” Dovete firmare la lettera.

Seguite le direttive generali per effettuare il ricorso. Dovete indicare il vostro numero di registrazione FEMA e il codice di calamità in ogni pagina del ricorso e in ogni pagina delle informazioni di appoggio. Potete trovare entrambi il numero e il codice nella lettera con la decisione della FEMA.

  • Raccogliete informazioni ─ Fornite alla FEMA tutti i documenti verificabili che possono essere di aiuto per il ricorso. Se non siete sicuri di dover includere un particolare documento, potete chiamare la linea di assistenza della FEMA all’800-621-FEMA (3362) oppure presentare il vostro ricorso all’indirizzo sottostante.
  • Ricordatevi il codice a barre ─ Allegate una copia della pagina della comunicazione d’idoneità che avete ricevuto dalla FEMA con il codice a barre.
  • Assicuratevi di firmare la lettera di ricorso ─ La lettera di ricorso deve essere firmata da voi oppure da un rappresentante autorizzato. Se desiderate che un’altra persona firmi il ricorso per voi, assicuratevi di presentare un modulo di autorizzazione con il ricorso.
  • Conservate la documentazione ─ Assicuratevi di conservare una copia di tutti i documenti che inviate e mantenete un registro di tutte le chiamate e di tutti gli incontri con la FEMA.
  • La risposta della FEMA al vostro ricorso ─  La FEMA ha 90 giorni di tempo per emettere una decisione per iscritto inerente a un ricorso, ma spesso risponde più velocemente. La decisione della FEMA riguardante il ricorso deve essere considerata come definitiva. Tuttavia se disponete di nuove informazioni, le potete fornire alla FEMA.

Inviate la lettera di ricorso a:

Tramite mezzo postale:

FEMA Appeals Officer

National Processing Service Center

P.O. Box 10055

Hyattsville, MD 20782-8055

Tramite fax:

All’attenzione: FEMA

 (800) 827-8112

Se desiderate parlare con un esperto che vi possa aiutare con la procedura di ricorso, potete visitare il centro di assistenza per eventi estremi locale oppure potete chiamare la linea di assistenza della FEMA all’800-621-FEMA (3362) o TTY 800-462-7585. Per trovare il centro di assistenza per eventi estremi più vicino, visitate asd.fema.gov/inter/locator/home.htm e digitate il vostro indirizzo nel campo di ricerca.

La missione della FEMA è quella di fornire supporto a tutti i nostri cittadini e ai primi soccorritori per garantire che lavoriamo assieme, in quanto nazione, per costruire, sostenere e migliorare le nostre risorse per essere pronti a tutti i pericoli, saper proteggerci e rispondere a essi, saper riprenderci da essi e per saper mitigarli.

Seguite la FEMA online su www.fema.gov/blog, www.twitter.com/fema, www.facebook.com/fema e www.youtube.com/fema. Seguite anche le attività del direttore Craig Fugate su  www.twitter.com/craigatfema

I link dei social network sono solo dei riferimenti. La FEMA non appoggia alcun sito web, società o applicazione che non sia del governo.

Last Updated: 
04/30/2013 - 15:52
State/Tribal Government or Region: 
Related Disaster: 
Back to Top